Carta da parati per bagni: modelli, vantaggi e costi

Carta da parati in bagno? Assolutamente, sì.

Nell’ arredo contemporaneo e di design è ritornata la moda di rivestire le pareti con la carta da parati, e si estesa anche alla stanza da bagno. 

Le moderne carte da parati sono molto diverse da quelle anni ‘70 e ‘80, quindi per concepire l’idea di un bagno rivestito con questo materiale per prima cosa dobbiamo cancellare dalla mente i parati che rivestivano i soggiorni e le case dei decenni passati. Le carte da parati per il bagno che si trovano oggi in commercio sono impermeabili, super resistenti, anti muffa e sono anche lavabili. Questi moderni rivestimento sono il risultato di ricerca e sperimentazioni, impediscono il passaggio dell'acqua nello strato sottostante e garantendo la totale impermeabilità delle superfici trattate anche in ambienti umidi come bagni, box doccia e cucine senza nessun pericolo per l'igiene della stanza. 

Quale carta da parati sceglie per il bagno?

Ci sono molti  tipi di carta da parati tra i quali poter scegliere secondo il proprio gusto e le proprie esigenze:

1.Carta da parati vinilica impermeabile, questo  primo tipo è composto da uno strato di carta poi ricoperto da PVC (ovvero cloruro di polivinile, un materiale plastico). Risulta molto resistente al vapore, lavabile, antimuffa ed è particolarmente adatta per essere applicata sopra le piastrelle. Questo primo tipo di carta da parati appare meno adatta a decorare superfici a diretto contatto con l’acqua, come la parete della vasca o della doccia.

2.Carta da parati in fibra di vetro è il secondo tipo risulta ideale per ricoprire la parete della doccia e della vasca. Anche questo rivestimento risulta molto resistente, impermeabile, duraturo e antimuffa in grado di mantenere la perfetta permeabilità anche a stretto contatto con l’acqua, inoltre, la carta da parati in fibra di vetro potrebbe essere indicata anche per rivestire il pavimento del bagno o di altre stanza.

3. Carta da parati in TNT quest’ultimo rivestimento per il suo aspetto ricorda il tessuto, ma ovviamente non è un tessuto e risulta molto resistente all’ acqua e all’ umidità. Questo tipo di carta è nato per le esigenze di design più ricercati, infatti, la carta da parati in Tnt si presenta all’ occhio come la sera, il cotone o altri tessuti ed è ideali per voler dare alla stanza un aspetto vintage e particolare, magari, in quei bagni in cui si vuole completare lo stile con una vasca idromassaggio da bagno.

Carta da parati in bagno

Carta da parati, vantaggi e svantaggi 

Abbiamo visto che ci sono vari tipi di carta da parati tra i quali scegliere in base alle esigenze e alle zone del bagno da rivestire. A questo punto è importante conoscerne anche i pro e contro di questo tipo di rivestimento. 

Vantaggi della carta da parati 

Il primo vantaggio della carta da parati è la possibilità di poter arredare l'ambiente in modo particolare e con grande personalità. Inoltre, avrà una durata maggiore rispetto alla normale tinteggiatura e risulterà più facile da lavare e più efficace nel coprire le imperfezioni del muro sottostante, rendendo la parete visivamente più liscia. In più in alcuni casi i parati in fibra di vetro possono risultare addirittura più resistenti all'umidità rispetto alla normale pittura.

Svantaggi della carta da parati 

Tra gli svantaggi di questo tipo di rivestimento c’è in primo luogo il costo che è maggiore rispetto ad una normale tinteggiatura, tuttavia resta più basso di altri rivestimenti (ad esempio quelli in ceramica), comunque la spesa si ammortizza facilmente nel tempo data la lunga vita della carta da parati. Altro svantaggio è che in caso di strappo bisogna sostituire il rivestimento su tutta la parete, anche se risultata particolarmente difficili che possano verificare degli strappi se applicata correttamente. Inoltre, soprattutto se si scelgono carte da parati con fantasie singolari e molto decorate può stancare e toglierle è un lavoro lungo e dispendioso che sarebbe bene fare solo dopo molti anni.

Costi della carta da parati

Ma quanto costa la carta da parati per il bagno? Il prezzo varia dai 2 ai 100 euro per metro quadrato, ovviamente il costo cambia molto rispetto al materiale scelto. Orientativamente, per la carta da parati vinilica siamo sui 45 euro per mq, per la carta da parati in Tnt sui 30 euro mq, mentre quella in fibra di vetro può arrivare anche agli 80 euro a mq.

In conclusione possiamo dire che la carta da parati si conferma un elemento di tendenza anche per il 2020, se vuoi conoscere le altre tendenze per l'arredo bagno di quest'anno clicca qui.


Scelti per te

248.88€ 497.76€ -50%

370.78€ 639.28€ -42%

180.01€ 276.94€ -35%


Commenti

Lascia il tuo commento