Come arredare un bagno piccolissimo

La maggior parte degli appartamenti hanno delle dimensioni ridotte, soprattutto se si vive nelle grandi città.

Dimensioni ridotte vuol dire, quindi, avere delle stanze molto piccole tra cui il bagno.

Ma non bisogna affliggersi, ormai ci sono delle ottime soluzioni per arredare anche spazi piccolissimi e renderli sia belli che funzionali.

In questo articolo, infatti, ti diamo dei consigli per capire come arredare un bagno piccolissimo.

Il bagno non è solo il luogo in cui ci si lava di fretta o che si utilizza per necessità, rappresenta anche il posto in cui rilassarsi a fine giornata; quindi, ognuno di noi merita di avere il bagno che desidera in cui poter trascorrere del tempo di qualità.

Una cosa fondamentale da fare è: rispettare le dimensioni minime dei vari sanitari e le distanze che devono esserci tra loro.

Generalmente, le dimensioni consigliate sia per wc che per bidet sono 55 cm di profondità e 40 cm di larghezza, ma ci sono anche dei sanitari di dimensioni più piccole. Per quanto riguarda il posizionamento di wc e bidet, deve esserci una distanza tra i due di almeno 20 cm ed il wc deve essere distante 15/20 cm dalla parete accanto. Ci sono molte persone che, in mancanza di spazio, preferisco rinunciare al bidet; ma queste sono scelte molto soggettive.

Per quanto riguarda il lavabo la profondità è di 45/50 cm; le dimensioni minime della doccia sono 80x80 cm, quelle di una vasca da bagno piccola sono 70x170 cm. Ovviamente, in base alle dimensioni del bagno ed alle proprie preferenze, si può scegliere se installare la vasca da bagno o la doccia.

Bisogna sempre ricordarsi di lasciare uno spazio antistante ai sanitari di almeno 55cm, così da poterli utilizzare e potersi muovere agevolmente all’interno del bagno.

 

La fase più tecnica è fondamentale ma, per ottenere il bagno dei nostri sogni, si possono utilizzare dei piccoli trucchi o accorgimenti per dargli un tocco in più e renderlo più bello.

 

Per far sembrare il bagno più grande si possono attaccare alle pareti specchi di grandi dimensioni che conferiscono profondità all’ambiente.

Fondamentale, è la luce della stanza da bagno. La cosa ottimale sarebbe avere una finestra dalle dimensioni più grandi possibili, così da poter usufruire della luce naturale e dell’aria, per evitare il più possibile che si formi umidità all’interno del bagno.

Se, purtroppo, la finestra della stanza da bagno ha delle dimensioni ridotte la cosa importante è non togliere luce utilizzando una tenda; se proprio non si vuole fare a meno di della tenda, allora se ne può scegliere una dai colori molto molto chiari così da non scurire l’ambiente.

Per quanto riguarda la luce artificiale bisogna posizionarne una grande in grado di illuminare la doccia o la vasca da bagno; fondamentale, è l’illuminazione diretta su lavabo (sopra o ai lati dello specchio) in quanto è la zona utilizzata dagli uomini per fare la barba e dalle donne per truccarsi e aggiustare i capelli.

Un altro accorgimento è quello di scegliere portasapone e portaspazzolino da parete, così da evitare di posizionarli sopra il lavabo ed occupare spazio sopra la sua superficie. Stessa cosa vale per lo scopino da wc, meglio scegliere uno da fissare alla parete per non occupare spazio sulla superficie del pavimento.

 

E tu come hai arredato il tuo bagno di piccole dimensioni? Vuoi darci qualche suggerimento?


Scelti per te

143.52€ 211.06€ -32%

217.06€ 339.16€ -36%


Commenti

Lascia il tuo commento