Come eliminare l'umidità dal bagno: 5 rimedi infallibili

Umidità elevata in casa e nella stanza da bagno? Ecco alcuni rimedi.

Capita spesso, soprattutto in un ambiente umido come il bagno, di dover fare i conti con l’umidità. Infatti, è facile 

che con il calore e il vapore si venga a creare della condensa, la cosa da scongiurare è che questa umidità depositata sulle pareti e sulle piastrelle del nostro bagno si trasformi in muffa nera dannosa per il nostro organismo. Per questo motivo è essenziale toglierla ed eliminarla appena si crea sulle nostri pareti.

Va detto che ogni ambiente per essere salubre e confortevole deve comunque presentare una percentuale di umidità, ma la cosa importante è tenere sotto controllo il tasso di umidità che, in genere, per una temperatura di circa 21 gradi deve mantenersi sul 40-60%, e con l’aumento di temperatura il tasso di umidità dovrebbe diminuire per garantire un ambiente sano.

Quando il tasso di umidità è troppo altro diventa un problema da affrontare e le soluzioni non mancano. Ecco 5 accorgimenti e rimedi che da mettere in atto con l’umidità.

Come eliminare l'umidità con l’ aspiratore

La prima soluzione per eliminare l’umidità in bagno è l'installazione di ventole ed aspiratori. Un ottimo modo per garantirti la vittoria contro l’umidità, basta azionare le ventole nei momenti in cui nella stanza si creare più vapore, e quindi condensa, come quando si utilizza la doccia, la vasca e i vari sanitari del bagno. Il meccanismo alla base del funzionamento degli aspiratori permette di eliminare, portando fuori casa, il vapore generato in quella stanza abbassando così il tasso di umidità. Gli aspiratori sono particolarmente consigliati in bagni senza aperture all’ esterno ma possono essere un valido aiuto anche in bagni con finestre. 

Come eliminare l'umidità con il sale

Contro l’umidità il sale si dimostra un grande alleato ‘fai da te’, economico, efficace e naturale. Del semplice sale da cucina si può trasformare in un deumidificatore naturale, basta mettere del sale grosso in un contenitore e lasciarlo in un angolo della stanza, al momento opportuno il sale assorbirà tutta l’umidità in eccesso. E quando il sale si presenterà bagnato basterà lasciarlo in forno pochi minuti, a 50 gradi, per poterlo poi riutilizzare.

Come eliminare l'umidità con le piante

Un rimedio naturale e efficace contro la formazione di umidità e relativa muffa sono le piante, che si dimostrano un’ottima soluzione proprio per la loro già ben nota capacità di migliorare la qualità dell’aria. Non tutte le piante danno gli stessi risultati, ad esempio per combattere l’eccesso di umidità è meglio scegliere piante tropicali. Anche se spesso la cosa più efficiente risulta essere l’uso di più soluzioni insieme: ad esempio abbinare la presenta di piante con un sistema di valvole deumidificanti.

Come eliminare l'umidità con la pulizia quotidiana 

La pulizia delle piastrelle permette non solo di mantenerle sempre asciutte ma scongiura completamente la formazione di muffa che è la conseguenza più pericolosa della presenza di umidità. La cosa importante è assicurarsi di pulire ogni superficie del bagno, e non dimenticare di tenere sempre pulite anche le piastre all’ interno del box doccia.

Come eliminare l’umidità con l’idropittura 

Se state per ristrutturare casa e avete problemi di umidità optate per le idropitture. In commercio si trovano numerosi tipi di idropitture di tutti i colori, si tratta di un tipo di pittura con un’ottima resistenza all’ umidità e all’ insorgenza di muffe, un'ottima soluzione per combattere definitivamente l’insorgenza di muffe.

Il problema dell’umidità in bagno è molto presente soprattutto in bagni senza finestre, se vuoi sapere come migliorare l'ambiente di un bagno cieco clicca qui.


Scelti per te

375.09€ 577.06€ -35%

Webert - Comfort - AC0675 - Colonna Doccia esterna con soffione e doccetta

115.78€ 203.13€ -43%

59.00€ 118.00€ -50%


Commenti

Lascia il tuo commento