Come pulire la rubinetteria nera opaca

“Il nero è un colore autoritario e prepotente. Puoi mescolarlo con qualsiasi altro colore, ma lui riesce sempre ad avere la meglio.”

È proprio vero, il nero è un colore che si fa notare sempre, in qualunque contesto: che sia indossato o che faccia parte dell’arredo della propria casa, non si può fare a meno che sentirsi attratti da questo colore.

Negli ultimi anni, infatti, il nero è entrato prepotentemente nelle nostre case: dai complementi d’arredo, ai mobili fino ad arrivare alla rubinetteria, e non solo, del bagno.

Sono moltissime le persone che dovendo ristrutturare il proprio bagno o dovendolo creare da zero, se hanno appena acquistato casa, scelgono il nero come colore della stanza da bagno.

Il nero è sinonimo di eleganza, di modernità e di carattere: un colore in cui ci si ritrova molto facilmente.

Ovviamente, il settore bagno non poteva non accorgersi di questa tendenza così, sul mercato, si può trovare di tutto per rendere la propria stanza da bagno total black: rubinetti (per lavabo, bidet, vasca e doccia), soffioni per la doccia, piatti per la doccia, box doccia, tappetini antiscivolo per doccia o vasca da bagno, piantane e vari accessori da bagno, ma anche lavabi (sia in ceramica che in quarzo composito). Ormai, si può rendere il bagno totalmente nero, ogni dettaglio è disponibile in questo affascinante colore.

Il dubbio che, però, sorge in molte persone è questo: come bisogna pulire la rubinetteria nera opaca?

Il calcare è il nemico numero uno del colore nero: questo perché il calcare rilascia macchie di colore bianco che sulla rubinetteria in acciaio possono anche camuffarsi, ma sul nero no, in quanto il contrasto tra i due colori è molto evidente.

La rubinetteria nera, quindi, deve essere pulita molto spesso, possibilmente dopo ogni utilizzo.

Per evitare di rovinare o schiarire il nero opaco della rubinetteria si sconsiglia l’utilizzo di prodotti abrasivi o corrosivi, sul mercato infatti si trovano dei detergenti troppo aggressivi. La soluzione migliore è quella di utilizzare prodotti naturali, in grado di sciogliere il calcare ma senza rovinare la finitura.

Due sono i metodi naturali e delicati che vi consigliamo:

-         Metti in una ciotola del bicarbonato e aggiungi dell’acqua, mescola e poi immergi un panno di cotone. Passa il panno sulla rubinetteria, strofinando delicatamente, e risciacqua tutto. Infine, passa sulla parte trattata un panno di cotone asciutto.

-         Il secondo metodo è similare al primo ma, al posto del bicarbonato e dell’acqua, ti servirà solo un po' di aceto. Bagna un pannetto in cotone con l’aceto e strofinalo su tutte le componenti che vanno trattate, risciacqua e poi passa un panno di cotone asciutto.

Sono, entrambi, metodi veloci, efficaci, naturali ed anche economi.

 

Sul mercato, ovviamente, puoi trovare dei prodotti specifici per il nero opaco ma fai attenzione, alcuni sono molto aggressivi e potrebbero danneggiare irrimediabilmente la tua rubinetteria.

 

Anche il tuo bagno ha la rubinetteria nera opaca? Che metodo utilizzi per pulirla?


Scelti per te

84.00€ 168.00€ -50%

299.75€ 428.22€ -30%

78.23€ 260.78€ -70%


Commenti

Lascia il tuo commento