Come scegliere un lavello da cucina

Hai deciso di ristrutturare la tua cucina?

Oppure hai appena acquistato casa e devi scegliere tutto ciò che è necessario per rendere la tua cucina funzionale?

Se non sai ancora come scegliere un lavello da cucina, questo articolo è quello che fa per te!

Per prima cosa, bisogna avere le dimensioni precise del proprio piano, così da poter scegliere fra i modelli ad una vasca o, se lo spazio lo permette, quelli a due vasche. Chi possiede una cucina dalle dimensioni ampie può tranquillamente scegliere il lavello con due vasche, che è molto comodo e permette di svolgere più mansioni utilizzando entrambe le vasche.

In ogni caso, il lavello della cucina deve essere comodo e funzionale visto che lo si utilizza per fare molte cose: si lava il cibo al suo interno, vengono lavati i piatti e le stoviglie, è utilizzato per scolare la pasta, ecc.

È fondamentale scegliere il lavello della cucina in base al materiale con cui è realizzato; in genere, i materiali più richiesti sono l’acciaio inox e il quarzo composito.

 

Il lavello in acciaio inox è quello che viene scelto maggiormente, in quanto è facile da pulire, resiste alle alte temperature e si mantiene nel tempo.

La manutenzione del lavello in acciaio inox è piuttosto semplice: deve essere lavato spesso, in quanto il calcare presente nell’acqua lo macchia; bisogna stare attenti a non utilizzare spugnette abrasive che potrebbero graffiarlo, ma utilizzare un panno morbido ed asciutto dopo averlo lavato, così da evitare il formarsi delle macchie.

Di seguito i maggiori pregi del lavello in acciaio inox:

-         È un materiale durevole.

-         È un materiale solido.

-         È facile da pulire.

-         È un materiale che non trattiene lo sporco.

Questi i maggiori difetti del lavello in acciaio inox:

-         È un materiale che si graffia facilmente.

-         Su questo tipo di materiale il calcare si deposita molto facilmente e velocemente.

-         Deve essere pulito in maniera precisa e con i giusti prodotti dopo ogni utilizzo.

 

Il lavello in quarzo composito è, attualmente, uno dei più richiesti, in quanto è molto bello a livello estetico.

Questo tipo di lavello ha, ovviamente, dei pregi:

-         Il quarzo composito è un materiale lucido.

-         Il quarzo composito è un materiale uniforme.

-         Il quarzo composito offre molteplici opzioni di design.

Ovviamente, il quarzo composito presenta anche dei difetti:

-         Le macchie che si creano, all’interno di questo tipo di lavello, penetrano facilmente e sono difficili da eliminare.

-         Bisogna utilizzare prodotti specifici per la sua manutenzione e la sua pulizia.

 

Qualunque sia la scelta tra un lavello in acciaio inox ed uno in quarzo composito ci saranno sempre dei pro e dei contro; la scelta deve essere condizionata dall’arredamento del resto della cucina e dal gusto personale.

 

Tu cosa preferisci: i lavelli in acciaio inox o quelli in quarzo composito?

Commenti

Lascia il tuo commento