Come smontare e montare il bidet

Il bidet è uno dei sanitari bagno indispensabili per rendere l’ambiente funzionale e comodo.  Il bidet è uno dei sanitari bagno indispensabili per rendere l’ambiente funzionale e comodo.

Capita che per motivi diverti, come l’usura o una ristrutturazione, ti trovi nella situazione di dover cambiare il bidet di casa e questo vuol dire smontare il vecchio bidet e montare il nuovo.

Se ti è capitato di entrare in bagno e trovare la stanza allagata, o dell’acqua che fuoriesce dalla base del bidet, allora non c’è più tempo da perdere è il momento di rimboccarsi le maniche e dare via alla sostituzione. Procedere non è difficile, basta fare attenzione e seguire le varie fasi del lavoro con ordine e precisione. Ci sono degli accorgimenti da tenere in considerazione, ad esempio, se il bidet che vai ad istallare è di dimensioni inferiori rispetto al precedente devi tener conto di adeguare la parete e il pavimento aggiungendo o sostituendo le piastrelle. Ma procediamo per gradi, la prima cosa da fare è smontare il sanitario vecchio.

Come smontare il bidet

Prima di procedere con lo smontaggio va chiusa la chiave dell’alimentazione dell’acqua e vanno aperti i rubinetti così da far fuoriuscire l’acqua rimanente nei tubi, in modo da non avere fuoriuscite d’acqua non controllate durante il lavoro, a questo punto procediamo. Per prima cosa tagliare la parte di silicone che c’è tra il bidet e la zona delle piastrelle usando un strumento apposito come il cutter. Procedere con lo svitare le viti che lo tengono fermo al pavimento, dopodiché passare a svitare i flessibili, ovvero, quei tubi che trovi dietro al sanitario e che portano l’acqua verso il rubinetto e allo scarico, è possibile ora staccare anche il rubinetto. A questo punto, tutti i pezzi sono smontati, non resta che staccare completamente il bidet dalla sua pozione e pulire la zona. Siamo pronti a procedere con l’istallazione del nuovo bidet.

Come montare il bidet

La procedura di montaggio risulta più semplice se il nuovo bidet presenta le stesse misure di quello precedente, in caso contrario bisogna fare attenzione alla sostituzione o all’aggiunta di mattonelle. Ma procediamo con le fasi di montaggio.

Strumenti:

  •         chiave a rullino
  •         Chiave inglese
  •         Morsa/pinza a pappagallo
  •         Livella
  •         Sigillante o silicone
  •         Tubi necessari
  •         Rubinetteria e guarnizioni

Per una perfetta sostituzione e per godere di un getto d’acqua con maggiore pressione è consigliato l’acquisto di un disgorgante, in questo modo le tubature saranno completamente liberare da calcare e residui vari, rendendo il bidet nuovo maggiormente funzionale.

Con l’aiuto della livella calcolare la giusta posizione dove istallare il bidet: fare una linea dritta orizzontale che unisce i due fori per i flessibili e una verticale che passa sul tubo di scarico. Posiziona il nuovo bidet al centro delle linee disegnate.

Montare il nuovo sifone e rimontate gli attacchi dei flessibili, controllando che le guarnizioni non presentino segni di usura, in caso di usura sostituitele con delle nuove. A questo punto posizionare il bidet facendo coincidere i due buchi delle viti con i segni di quelle già presenti in precedenza. Ora non resta che collegare tutto al bidet: il tubo di scarico, sifone, flessibili, la rubinetteria scelta e fissare il bidet alle pareti con il sigillante/silicone.

 

Come montare bidet sospeso

Per il montaggio di questo tipo di sanitario le fasi da seguire sono uguali a quelle già viste per il montaggio di un bidet a filo muro. L’unico passaggio di aggiungere è quello di sollevare il sanitario e appoggiarlo alle staffe che sono ancorate nel muro con i rispettivi fischer. L'operazione è molto semplice, basta agganciare il bidet alle staffe inserite nel muro e procedere con il ripristino degli scarichi e dei flessibili.


Scelti per te


Commenti

Lascia il tuo commento