La Domotica in cucina: come rendere la propria casa smart

Cos'è la domotica? Questa piccola parola magica rivela un magico mondo pieno di tecnologie per semplificare la vita quotidiana in ogni casa.

Che cosa significa domotica? Questa è una domanda che in molti si fanno e si aspettano chissà quale diavoleria scientifica, in realtà la risposta è molto semplice, la domotica è lo studio della disciplina e delle tecnologie applicate alla gestione intelligente della casa.

Come funziona la domotica?

Gli impianti di domotica permettono di poter gestire anche a distanza gli elettrodomestici in casa, rendendo la casa intelligente. Questo accade tramite un’apposita comunicazione che può essere elettronica, con sensori o addirittura tramite collegamento di rete per la gestione tramite app; esistono in sintesi tantissimi protocolli oltre il bluetooth ed il wifi, bisogna prima considerare attentamente la connessione ad internet in casa.

A cosa si applica la domotica?

  •          Sensori per il rilevamento delle perdite di gas, acqua o di fumi sospetti
  •          Antifurti con sensori intelligenti applicati a porte e finestre
  •          Controllo a distanza degli elettrodomestici
  •          Controllo vocalo o a distanza dei dispositivi automatizzati (serrande, persiane etc)

Frigoriferi con videocamera interna per visualizzare i prodotti che mancano, termosifoni programmabili tramite app, specchi intelligenti che controllano il nostro stato di salute, sono tutti esempi di prodotti di domotica già in commercio per rendere ogni casa una smart home.

Google Home

Google home è un dispositivo che funziona da assistente per la casa grazie al controllo vocale, per spegnere ed accendere le luci grazie ad un semplice comando vocale, attivare l’accensione della tv o scegliere le serie tv da vedere di Netflix sullo schermo della stanza prescelta. A Google Home si è affiancato da poco anche Google Home Hub, un tablet non soltanto capace di recepire un messaggio vocale ma anche per tenere sotto controllo la gestione della casa.

Cosa puoi chiedere a Google Home:

  •          Accendere, spegnere o regolare l’intensità delle luci.
  •          Accendere i termosifoni.
  •          Abbassare o alzare le tapparelle (se automatizzate).
  •          Accendere la tv, cambiare canale e scegliere cosa vedere su Netflix.

La domotica applicata alla Rubinetteria ed alla gestione della cucina

La domotica ha fatto passi da gigante negli ultimi anni, fino a diventare uno dei perni principali nella progettazione della casa. Nel 2018 è prevista infatti una crescita del 31% dei dispositivi nelle nostre case.

Nella gestione della rubinetteria l’azienda tedesca Grohe ha cerato soluzioni innovative come il rubinetto che eroga istantaneamente acqua a 100, oppure gli innovativi dispositivi che rilevano le perdite d’acqua. La Grohe ha inoltre creato una linea di rubinetti chiamati Zedra che grazie a sensori che possono essere attivati grazie ad un semplice tocco del gomito o dell’avambraccio, perfetti i per quando si hanno le mani sporche.

Insomma la casa è sempre più intelligente, voi avete in casa un dispositivo intelligente per la gestione della casa?

 

Commenti

Lascia il tuo commento