Piatto doccia resina pulizia facile e veloce

person Pubblicato da: Rubinetteria shop list In: Consigli per la pulizia

Come pulire il piatto doccia in resina in modo semplice e veloce: tutti i metodi e trucchetti per avere il piatto doccia sempre perfettamente in ordine!

Come pulire il piatto doccia in resina è un interrogativo che qualsiasi persona abbia un bagno con un piatto doccia nuovo, realizzato in questo materiale, è giusto che si ponga. Esistono diversi metodi, prodotti e accessori che puoi utilizzare per renderlo perfetto.

Allo stesso tempo, ci sono elementi e additivi che sarebbe preferibile evitare di utilizzare per non comprometterne lucentezza ed integrità. In questo articolo, vedremo insieme come eseguire la pulizia piatto doccia resina in modo semplice e veloce e come e cosa evitare per preservare l'integrità del tuo piatto doccia il più a lungo possibile.

Prima di pulire piatto doccia resina, individua il tipo di materiale

Prima di procedere con la pulizia piatto doccia in resina, può essere utile individuare il tipo di materiale specifico in cui il piatto doccia che vuoi pulire è stato realizzato.

Se il piatto doccia che desideri pulire è realizzato in Tecnogel e Solidgel, 2 materiali ricavati da filamenti naturali legati con una resina artificalmente ottenuta dalla cobinazione di filamenti di poliestere e PET riciclato, c'è un metodo di pulizia apposito che puoi utilizzare per preservare le sue condizioni di fabbrica a lungo.

Allo stesso modo, il Corian e L'Aquatek, altri 2 materiali resinacei che sono invece composti quasi interamente da resina acrilica, seguono altre procedure di manutenzione, pulizia e preservazione dell'articolo.

Individua, pertanto, il materiale di fabbrica per pulire piatto doccia in resina con materiali e detergenti specifici per le sue caratteristiche tecniche interne.

Vediamo quindi insieme come pulire il piatto doccia in resina in base alla lega specifica in cui questo è realizzato.

Come pulire piatto doccia in resina in Tecnogel e Solidgel

Come abbiamo già anticipato, il Tecnogel e il Solidgel sono 2 leghe di resina realizzate utilizzando una resina prodotta con l'unione di minerali naturali con dei filamenti di resina realizzata con filamenti di poliestere ricavati dal PET riciclato.

Questi 2 materiali vengono successivamente rivestiti con una pasta in gel che, una volta asciugatasi, conferisce a questo materiale lucentezza e brillantezza.

È proprio attraverso l'utilizzo di questa pasta che sarà possibile riportare il tuo piatto doccia allo stato di fabbrica, in caso di danni e di sbeccature.

Per la pulizia piatto doccia resina quotidiana, l'ideale sarebbe utilizzare panni in cotone, microfibra, o in un materiale non abrasivo con un detergente neutro ed acqua tiepida.

Se invece sei alla ricerca di un metodo per pulire il piatto doccia in resina smacchiante, puoi servirti di una spazzola da bucato e di una soluzione composta da acqua e aceto.

Per una pulizia piatto doccia in resina profonda, puoi utilizzare un detergente in crema (ne esistono moltissimi in commercio adatti alla pulizia del bagno) sempre con l'ausilio di una spazzola da bucato. Dopo aver deterso e spazzolato energicamente l'intera superficie del piatto doccia, dovrai risciacquare accuratamente. 

Questi sono i principali articoli e prodotti per la pulire il piatto doccia in resina in Tecnogel o Solidgel che ti consentiranno di preservare questo elemento di arredo bagno in perfette condizioni.

Pulire piatto doccia in resina in Corian ed Aquatek

Il Corian e l'Aquatek sono 2 materiali utilizzati per la produzione di piatti doccia in resina composti principalmente da resina acrilica.

La resina acrilica è la tipologia specifica di questo materiale il più adatto alla riparazione in caso di danneggiamento.

Per la pulizia piatto doccia resina quotidiana, se realizzato in uno di questi materiali, potrai procedere in modo analogo a quello descritto nel paragrafo precedente: servendoti di un panno morbido in cotone o in microfibra e di un detergente neutro, puoi insaponare il piatto doccia, sciacquandolo quando completamente deterso con acqua tiepida. 

Per un'attività di pulizia piatto doccia in resina più profonda, utilizza una spugna con una soluzione composta da ¼ d'acqua e ¾ di candeggina, lasciandolo agire per pochi minuti, da risciacquare poi accuratamente.

Come già anticipato, queste 2 tipologie di resine sono le più semplici da riparare in caso di ammaccature e piccoli danni: troverai in vendita numerosi kit di riparazione che potrai utilizzare in piena autonomia per riportare il tuo box doccia alle condizioni di fabbrica, qualsiasi sia il danno che il box doccia in resina possa avere.

Questi sono i metodi di pulizia piatto doccia in resina più sicuri da utilizzare in base al tipo specifico di box doccia che possiedi.

A prescindere dal tipo di pulizia del piatto doccia che andrai a realizzare, ricorda sempre di prenderti quotidianamente cura di questo elemento di arredo, preferibilmente a cadenza quotidiana, per preservarlo a lungo in perfette condizioni.

 

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre