Rubinetti cucina sottofinestra

Quando si acquista una casa per andare ad abitarci o si decide di ristrutturare alcune stanze (o anche tutte) della propria abitazione, bisogna pensare alle componenti di ogni singolo ambiente.

La cucina, ad esempio, è una stanza della casa molto vissuta quindi merita certamente un’attenzione particolare e, soprattutto, bisogna renderla molto funzionale proprio perché viene utilizzata quotidianamente.

Se stai ristrutturando casa oppure ne hai appena acquistato una e devi comporre la cucina, magari caratterizzata da dimensioni ridotte, questo articolo fa al caso tuo.

 

Negli appartamenti, soprattutto quelli situati nelle grandi città, si ha poco spazio, perché le stanze hanno tutte dimensioni piuttosto piccole e questo vale anche per la cucina. In molte abitazioni, ad esempio, si è quasi ‘costretti’ a fissare il lavello sotto la finestra proprio per ottimizzare ogni centimetro della superficie disponibile.

Come si fa ad utilizzare il rubinetto del lavabo se posizionato sotto la finestra o se, addirittura, la finestra è troppo bassa rispetto al piano del lavello?

La soluzione sono certamente i rubinetti da cucina sottofinestra.

I miscelatori da cucina sottofinestra sono dotati di una pratica e snodata capacità di movimento, che consente gesti fluidi e continui in maniera semplice e veloce.

 

Come funzionano e quali sono le caratteriste di questa tipologia di rubinetti?

-         Rubinetto sottofinestra: questo miscelatore è caratterizzato da una canna reclinabile lateralmente, o nella parte frontale, così da consentire un pieno utilizzo dello stesso anche se si trova al di sotto di una finestra.

-         Rubinetto abbattibile sottofinestra: questo miscelatore può ruotare di 90° lasciando spazio per l’apertura della finestra, proprio perché si posiziona orizzontalmente o in posizione parallela rispetto al bacino del lavello.

-         Rubinetti a scomparsa totale: questo tipo di miscelatori riescono a scomparire completamente, rientrando nella parte sottostante al rubinetto stesso.

 

Leggendo le caratteriste e le funzionalità di questa tipologia di rubinetti si potrebbe pensare che siano difficili da installare, invece non è affatto così. Infatti, gli attacchi dei miscelatori da cucina sottofinestra sono compatibili con ogni impianto idraulico.

Ma, soprattutto, non bisogna pensare che i rubinetti da cucina sottofinestra siano tutti uguali e magari bruttini, non è assolutamente così; anzi, è possibile scegliere tra miscelatori sottofinestra caratterizzati da un design particolarmente ricercato oltre che da una gamma di colori e stili differenti.

I miscelatori da cucina sottofinestra sono così pratici da essere spesso scelti anche per lavabi che non sono posizionati sotto una finestra, questo perché sono dei prodotti talmente flessibili e comodi che molti decidono di sceglierli nonostante non abbiano alcuna problematica relativa agli spazi ridotti.

Qualunque stanza da cucina tu abbia, di qualunque dimensione sia, ricordati che è sempre possibile renderla funzionale senza dover rinunciare né all’estetica né a componenti importanti.

Che tipologia di rubinetti hai o vorresti avere nella tua cucina? Hai mai pensato ai miscelatori da cucina sottofinestra?

Commenti

Lascia il tuo commento