Sostituire valvola termostatica del termosifone: la guida

person Pubblicato da: Rubinetteria shop list In: Design e Tendenze

Con il passare del tempo, alcuni ricambi del termosifone di casa possono smettere di funzionare correttamente e questo rende necessario sapere come sostituire valvola termostatica, uno dei ricambi principali di questo articolo di riscaldamento.

È possibile eseguire questa attività in autonomia, se conosci una procedura collaudata che ti consenta di completare il lavoro in tutta sicurezza.

In questo articolo, vedremo insieme, step by step, come eseguire la sostituzione valvole termostatiche in modo semplice, sicuro e veloce.

Perché procedere con la sostituzione valvola termostatica

La valvola termostatica gode di un ruolo centrale nel corretto funzionamento dei termosifoni. Per questo motivo, quando il suo funzionamento è compromesso dall'usura o dalla rottura di una o più delle sue componenti interne, la soluzione migliore è, appunto, procedere con la sua sostituzione.

Sostituire la valvola termostatica, inoltre, è vantaggioso perché:

  • Riporta al corretto funzionamento il termosifone: oltre a non poter più regolare il flusso di riscaldamento del tuo termosifone, una valvola termostatica rotta può portare problemi al tuo intero sistema di riscaldamento. Potresti persino aver bisogno di smontare il termosifone e procedere con la sua sostituzione.
  • Ottieni nuove ed utili funzionalità: con il tempo, sono stati realizzati nuovi modelli di valvole termostatiche, che possiedono nuove funzionalità che ti consentiranno di avere maggiore controllo sull'erogazione di calore dei tuoi caloriferi e di contenere eventuali dispersioni energetiche, generando un impatto positivo anche sui consumi in bolletta.
  • Impreziosisci l’arredamento: Rispetto ai modelli tradizionali, le moderne valvole termostatiche ti offrono la possibilità di scegliere un modello che si armonizzi al resto del tuo arredamento, senza rinunciare alla comodità delle nuove funzionalità e tecnologie in precedenza menzionate. Quindi, sostituire la valvola termostatica del tuo termosifone diventa anche un'opportunità di completamento del tuo arredamento con tutti gli elementi ed accessori perfetti per lo stile con cui hai deciso di popolare le tue stanze.

Dopo aver dato un'occhiata ai motivi per cui la sostituzione valvola termosifone è una soluzione conveniente (oltre che, in alcuni casi, una vera e propria necessità) vediamo insieme qual è il primo passaggio per procedere con la sostituzione valvola del termosifone: l'acquisto degli strumenti necessari per eseguire questo lavoro.

Di cosa hai bisogno per sostituire valvola termosifone

Per procedere speditamente con l'esecuzione dei lavori, avrai bisogno di:

  • 1 nuova valvola del termosifone (compatibile con il tuo calorifero);
  • 1 chiave regolabile/ pinze;
  • 1 chiave di spurgo del radiatore;
  • 1 chiave inglese;
  • 1 tubo flessibile;
  • 1 nastro adesivo antifrizione;
  • 1 fascetta stringitubo;
  • 1 filo di lana;
  • Panni asciutti.

1. Chiudi il sistema di riscaldamento e il sistema idraulico

I termosifoni funzionano con i riscaldamenti e l'erogazione di acqua calda, quindi è necessario chiudere i riscaldamenti di casa e il sistema idrico del luogo in cui devi procedere con la sostituzione della valvola termostatica.

La chiusura dell'acqua e del sistema di riscaldamento, renderà sicuro il processo di sostituzione della valvola del termosifone.

2. Prepara il termosifone alla sostituzione valvola termostatica

Per essere sicuro di poter eseguire questo lavoro in totale sicurezza, la fase di preparazione del termosifone è fondamentale per la corretta riuscita di tutti i passaggi successivi.

Per prima cosa, inizia a disporre gli stracci che hai selezionato per eseguire questo lavoro al di sotto del calorifero, per assicurarti che qualsiasi detrito ed acqua reflua possa fuoriuscire dal tuo sistema di riscaldamento, sarà assorbita in questo modo.

Dopodiché, procedi con lo svuotamento totale del termosifone.

Questi articoli per il riscaldamento, infatti, sono pieni di acqua che, in questa fase, deve fuoriuscire completamente.

Aiutati con secchi e catini, che andranno poi adeguatamente svuotati.

Quando ti occuperai di svuotare completamente il termosifone, ricorda che la fuoriuscita di aria annidata al suo interno è perfettamente normale.

Per il completamento di questa operazione, dovrebbero volerci circa 15 minuti.

3. Rimuovi la vecchia valvola termostatica

Dopo aver rimosso il cappelletto esterno della valvola termostatica, procedi svitando, aiutandoti con le chiavi e le pinze, la sezione interna di questo articolo di riscaldamento.

Mentre operi con la chiave inglese, adeguatamente stretta intorno alla vecchia valvola termostatica, tieni sempre in prossimità un panno asciutto, nel caso dovesse verificarsi la fuoriuscita di acqua depositatasi in prossimità della valvola.

4. Posiziona e fissa la nuova valvola termostatica

Siamo giunti nel processo vivo di sostituzione della valvola termostatica. In questo passaggio, dovrai procedere con l'installazione della nuova valvola termostatica del termosifone. 

Questo step non dovrebbe essere particolarmente complesso.

Per prima cosa, posiziona la valvola nella direzione ed orientamento che la valvola dovrà avere. Inizia ad inserire tutti gli accessori correttamente al loro posto. Nota bene: assicurati di non iniziare a stringere la nuova valvola sul termosifone troppo presto.

Con l'aiuto della chiave inglese, assicurati di allineare correttamente la valvola e che questa sia correttamente collegata al tubo dell'acqua.

Completata questa operazione, puoi procedere con lo step successivo.

5. Riattiva l'acqua e spurga il termosifone nuovamente

Se hai lavorato correttamente nell'esecuzione del passaggio precedente, avrai installato con successo la nuova valvola termostatica! 

Per testare che il calorifero funzioni correttamente, dovrai riattivare l'acqua e testarne il funzionamento, ma solo dopo averlo spurgato nuovamente.

Questo passaggio è necessario per assicurarti che in questo elemento di termoarredo non sia rimasta intrappolata aria, o che non sia presente ancora qualche traccia d'acqua.

Svuotare completamente il termosifone ti garantirà il suo perfetto funzionamento, creando le condizioni più adatte per testare che tutto il lavoro sia stato eseguito correttamente.

6- Ri-pressurizza il sistema di riscaldamento e verifica che non ci siano problemi

Riattiva il sistema di riscaldamento dell'ambiente in cui stai operando e fai un'ulteriore verifica per assicurarti che non ci siano problemi di alcun tipo.

Dopo aver completato questo passaggio, dai una bella ripulita nel luogo in cui hai eseguito i lavori per riportare la tua stanza alle condizioni di partenza.

Se avrai eseguito i passaggi sopra elencati, il tuo lavoro potrà dirsi concluso: non ti resta altro che goderti le nuove funzionalità del tuo sistema di riscaldamento e un calo dei consumi in bolletta.

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre