Come scegliere il radiatore giusto.

Si avvicina la stagione fredda e, già da adesso, bisogna pensare a come rendere calda ed accogliente la propria abitazione.

Un tempo i ‘classici’ termosifoni, i caloriferi presenti nella maggior parte delle case, erano assolutamente non belli da vedere e, spesso, venivano inseriti in punti non molto visibili dell’abitazione proprio perché non la valorizzavano e stonavano con lo stile dell’arredamento.

Decidere il radiatore più adatto alla propria abitazione non è semplice, ma è possibile scegliere tra tanti modelli diversi tra loro sia per quanto riguarda il design che la funzionalità.

Se stai ristrutturando casa oppure ne hai appena acquistato una e devi scegliere i caloriferi per la stagione invernale continua a questo articolo, ti daremo dei consigli per capire come scegliere il radiatore giusto.

Nella scelta del radiatore più adatto alla propria abitazione bisogna considerare tre fattori:

-         La forma che si adegua allo stile della tua casa.

-         Il punto della stanza in cui deve essere installato il radiatore.

-         La resa termica del radiatore.

 

Come scegliere la forma del radiatore per la tua casa

Il radiatore è un elemento ben visibile, proprio per questa ragione bisogna scegliere il modello più adatto alla stanza in cui verrà collocato, in modo tale da rendere armonioso lo stile dell’arredamento della stanza stessa.

Per il bagno, ad esempio, si può optare per il ‘classico’ scaldasalviette, utile non solo per riscaldare la stanza da bagno ma anche per poggiare su di esso gli asciugamani e l’accappatoio e farli asciugare dopo averli utilizzati.

Se, invece, il radiatore deve essere posizionato in un soggiorno o in una camera da letto è meglio sceglierne uno dalle forme più particolari ed eleganti, perché potrà dare un tocco in più allo stile della stanza. Molti radiatori, infatti, hanno delle forme così particolari da essere considerati dei veri e propri elementi di design e di arredo.

Anche nella cucina è possibile inserire un radiatore, magari si potrebbe optare per uno di quelli definiti ‘divisori’ che, appunto, possono creare una sorta di separazione tra l’angolo cottura e la zona in cui abitualmente si pranza o si cena.

 

In quale punto della stanza installare il radiatore?

Il punto migliore in cui installare il radiatore è accanto alle porte o balconi oppure sotto le finestre, proprio perché è tramite questi che entra il freddo in casa.

Nel caso in cui la stanza in cui deve essere inserito il radiatore ha delle dimensioni molto grandi, la scelta migliore è quella di installare due radiatori, solo così l’ambiente potrà essere davvero riscaldata.

 

Quale resa termica è necessaria?

La resa termica viene decisa in base alla grandezza della stanza in cui il radiatore verrà inserito.

Per capire qual è la capacità di riscaldamento di un radiatore si può fare un calcolo: basta moltiplicare il volume della stanza per il numero di watt necessari ad avere una temperatura ottimale.

 

Che tipo di riscaldamento hai scelto per la tua abitazione? Anche tu hai optato per i radiatori?


Scelti per te

640.74€ 985.76€ -35%

789.05€ 1,038.22€ -24%

386.90€ 1,172.42€ -67%


Commenti

Lascia il tuo commento